Estate italiana

Le vacanze sono giunte al termine, vacanze insolite e forse per molti riadattate ai propri piani prefissati, eppure per me sono state rivelatorie.Sono cresciuta con una visione diversa di “vacanza”. Sono una viaggiatrice e non una vacanziera, mi piace scoprire posti nuovi, culture differenti, usanze insolite e diverse dalle mie abitudini quotidiane. Mi piace ciòContinua a leggere “Estate italiana”

Perché non io?

Nella società odierna, ognuno di noi viene costantemente sollecitato a migliorarsi , raggiungere quella perfezione tanto astratta. E’ brutto da dire ma “ce la sbattono in faccia” ogni giorno. E’ un promemoria che ci appare in ogni momento della nostra giornata: in tv, sui social, sui siti di acquisti e perfino nelle domande di lavoro.Continua a leggere “Perché non io?”

Andrà tutto bene?

Ed ora siamo qui, fermi, in bilico tra passato e futuro, un futuro ignoto, un futuro pieno di domande, un futuro che non può essere nominato come tale. Ogni volta che pronunciavo la parola “futuro”, me lo immaginavo felice e spensierato, ricco di prospettive realizzate e pieno di amore. Oggi al solo pensiero di nominarloContinua a leggere “Andrà tutto bene?”

Tocca con mano la realtà

Ci lamentiamo che le persone non capiscono i nostri stati d’animo, ci lamentiamo che tutto non va come vorremmo, ci lamentiamo che il mondo continua a muoversi alla velocità della luce e noi rimaniamo fermi su una linea che abbiamo paura ad oltrepassare. Ci si lamenta quando non si ha il coraggio di toccare conContinua a leggere “Tocca con mano la realtà”

Siate più smart e meno smartphone

Quando ero piccola, sono stata operata d’urgenza per una patologia insolita, l’idrocefalo. Una volta cresciuta, mio nonno mi raccontò che se pur non rendendomi conto che cosa stesse succedendo intorno a me, non sapendo che cosa facessi in un ospedale con una bandana in testa e vestita di bianco, la voglia di stare a contattoContinua a leggere “Siate più smart e meno smartphone”

Se sorrido non significa che sono felice

“Se cadi e ti fai male, ti rialzi più forte di prima”. Ahimé, quante volte mi sono sentita dire questa frase. Peccato però che non tutte le ferite riescono a rimarginarsi velocemente e non tutte, se pur guarendo, non lasciano un segno indelebile dentro di noi. Ferita dopo ferita, mi sono resa conto che ciòContinua a leggere “Se sorrido non significa che sono felice”

Non cambiare per gli altri, mostra il tuo arcobaleno.

Spesso non ci si sente abbastanza, non ci si sente all’altezza di una data situazione, questo perché siamo costantemente bombardati di insicurezze, di persone che ci puntano il dito contro, di persone che vivendo nell’incertezza trovano confortante e stimolante giudicare l’altro. C’è quello/a che ti dice che stai male con quel taglio di capelli, quello/aContinua a leggere “Non cambiare per gli altri, mostra il tuo arcobaleno.”

Perché la fotografia è importante?

Oggi fotografare significa scattare una bella foto per avere like su instagram, significare collezionare quadretti scenografici a casa, significa far invidia ai proprio amici dei bellissimi posti visitati. Il social network ha la potenza di sminuire la storia che può esserci dietro ad uno scatto rubato, sminuire il momento, l’emozione. Tutto si ferma dietro unContinua a leggere “Perché la fotografia è importante?”

Un pezzo di me, un pezzo di lei.

La mia mamma era la mia migliore amica, la mia confidente, il mio punto di riferimento nei momenti di difficoltà, il mio sfogo nei momenti di nervosismo. Avevamo un rapporto speciale, non c’erano segreti, non c’erano sguardi che non conoscevamo l’una dell’altra e non c’erano mai momenti di noia. Nonostante ció, come tutte le miglioriContinua a leggere “Un pezzo di me, un pezzo di lei.”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito